CORPO GUARDIE DI CITTA'
AZIENDA CERTIFICATA
DAL 2012


ISTITUTO DI VIGILANZA
CON N 3 SECURITY_MANAGER CERTIFICATI_UNI_10459:2017



Meteo Toscana




Press area e News

condividi su :



NEWS
27/01/2021 - 27/01/2021
Agevolazione fiscale del 50% per l’acquisto di un sistema di allarme antifurto e/o videosorveglianza
Grazie all’ultima legge di bilancio anche per il 2021 è stata approvata la proroga per il bonus fiscale che consente di fruire del credito d'imposta per l'installazione di sistemi di allarme antifurto e/o di videosorveglianza.
Il bonus sicurezza è una delle misure presenti nel bonus ristrutturazioni che danno modo di ottenere delle detrazioni fiscali del 50%.

Famiglia e casa protette con le detrazione del 50%
Proteggere la propria famiglia e la propria casa resta uno dei più importanti obbiettivi che ognuno di noi vuole raggiungere. Per aiutarti a conquistare questa meta e prevenire le attività criminali, è stata prorogata per tutto il 2021 il bonus sicurezza previsto nella legge di stabilità.

Potrai quindi usufruire di una detrazione fiscale del 50%, a seguito dell’installazione di un impianto di allarme e/o di videosorveglianza atti a garantire la sicurezza da furti, aggressioni e sequestri in casa o appena fuori dall’abitazione (atrio, giardino, terrazzo, garage, resede, etc..).

Fai attenzione però, garantire la sicurezza non è sufficiente.
Per poter accedere al bonus è necessario rispettare queste 3 semplici regole:
- Impianto di allarme e videosorveglianza deve essere installato da un professionista del settore ( i tecnici del Corpo Guardie di Città )
- Pagamento deve avvenire esclusivamente attraverso Bonifico Parlante e chi effettua il bonifico deve essere chi chiede la detrazione, devono essere riportati nome, cognome e codice fiscale di chi effettua il pagamento, deve essere riportata la causale completa con tanto di riferimento normativo e devono essere riportati gli estremi della fattura
- Devi essere un privato cittadino assoggettato all’IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche)

Noi, sappiamo bene quanto è delicata questa fase e quanto è facile commettere un errore che ti costerebbe ben il 50% di detrazione, proprio per questo motivo i clienti che si affidano al Corpo Guardie di Città vengono accompagnati in ogni fase, anche nella compilazione del bonifico parlante.

Quali spese rientrano nelle Detrazioni Fiscali 2021 per la sicurezza?

La detrazione fiscale 2021 spetta per tutte quelle spese sostenute per realizzare interventi sugli immobili volti a garantire la sicurezza della tua casa da furti, rapine, aggressioni.

Perizie per installazione impianto di allarme e antifurto
Sopralluoghi installazione impianto di allarme
Progettazione impianto di allarme
Prestazioni professionali connesse allarme di casa
Spese per l’acquisto dei materiali impianto di allarme
Telecamere per videosorveglianza
Compenso corrisposto per la relazione di conformità dei lavori alle leggi vigenti

Come funziona la detrazione fiscale del 50% ?

La detrazione fiscale 50% funziona in questo modo: a partire dall’anno di conseguimento della spesa, l’ammontare della cifra che è possibile detrarre viene ripartita in 10 rate di importo costante che annualmente vanno a ridurre la quota IRPEF dovuta.

Non sei il proprietario dell’immobile ?

Se non sei il proprietario dell’immobile ma ne sei il detentore, cioè colui che dispone concretamente di un bene come ad esempio l’inquilino di un appartamento, puoi usufruire anche tu della detrazione fiscale 2021 per l’installazione di un impianto di allarme.

Per poter ottenere questo bonus, dovrai aggiungere alla documentazione necessaria anche gli estremi di registrazione dell’atto che attribuisce il titolo di detentore (contratto di locazione e di comodato) e devi essere in possesso del consenso di esecuzione dei lavori da parte del proprietario.

Per maggiori informazioni consultare il sito dell'Agenzia delle Entrate: http://www.agenziaentrate.gov.it

Link correlati
     
stampa