CORPO GUARDIE DI CITTA'
AZIENDA CERTIFICATA
DAL 2012


ISTITUTO DI VIGILANZA
CON N 3 SECURITY_MANAGER CERTIFICATI_UNI_10459:2017



Meteo Toscana




Press area e News

condividi su :



NEWS
21/10/2021 - 21/10/2021
Corpo Guardie di Città sponsor del GS PORTA A LUCCA : “PALLONE” EQUIVALE A INCLUSIONE E AGGREGAZIONE
Il Gruppo Sportivo Porta a Lucca lo scorso anno, 2020, avrebbe dovuto festeggiare i 50 anni di attività ma, causa covid, non sono stati organizzati i tornei per celebrare questo grande traguardo.

Mercoledì 6 ottobre 2021 al Centro Sportivo in Via Galiani nel quartieri I Passi di Pisa alla presenza del Sindaco Michele Conti e dell’Assessore alle Infrastrutture Sportive Raffaele Latrofa è stata ricordata la nascita del Gruppo Sportivo Porta a Lucca che avvenne dietro la Gradinata dello stadio Romeo Anconetani “Arena Garibaldi” grazie all’intuizione di Don Roberto Santi, della Parrocchia di Santo Stefano, che nel 1970, coadiuvato dagli altri 3 soci fondatori Mario Gabbriellini - Presidente del Porta a Lucca per ben 21 anni, Franco Bracci, primo vice Presidente, e l'allora allenatore Francesco Tellini, oggi Presidente Onorario, dette vita al Gruppo Sportivo Porta a Lucca.

Il Focus, realizzato dall’emittente televisiva regionale 50 CANALE, racconta la storia del Gruppo Sportivo Porta a Lucca, una realtà pisana che da oltre cinquanta anni pone il calcio al centro del proprio progetto socio-educativo, riscrivendone le regole e implementandone la capacità di generare cambiamento.

Il Gruppo Sportivo Porta a Lucca accoglie i bambini a prescindere dalla tecnica calcistica, dalla fede religiosa e dalla capacità economica della famiglia, tanto che va incontro, a proprie spese, a chi non ce la fa a sostenere la retta, che è comunque bassa.

La società si impegna non solo a far divertire giovani e giovanissimi praticando uno sport di base come il calcio, ma anche e soprattutto ad includere chi vive nei quartieri Porta a Lucca e I Passi, anche dove ci sono situazioni difficili.

La scuola calcio Porta a Lucca anche se è nata in una parrocchia, ha tesserati anche di religione musulmana perché “pallone” deve sempre far rima con inclusione e non si parla solo dei piccoli calciatori, ma anche delle famiglie che vengono sempre coinvolte nelle attività dei loro figli.

Il Gruppo Sportivo Porta a Lucca accanto alla dimensione agonistica dello sport pone una dimensione etica ed educativa per formare atleti e persone, avendo a cuore lo sviluppo della personalità dei bambini, completando il percorso iniziato in famiglia e proseguito a scuola, grazie al lavoro di tanti volontari, tutti impegnati a dare un’opportunità di svago e di crescita ai bambini e ai ragazzi dei quartieri, che hanno creato un luogo di aggregazione capace di coinvolgere le comunità di ben due quartieri (Porta a Lucca e I Passi), e in particolare bambini, bambine, ragazzi e ragazze, attraverso un progetto di ampio respiro che attraverso lo sport ha l’obiettivo di sostenere percorsi di crescita personale fatti di valori positivi.

Per festeggiare i 50 anni di attività, il Gruppo Sportivo Porta a Lucca ha deciso di omaggiare l’amministrazione comunale di N 2 targhe celebrative una donata al Sindaco di Pisa Michele Conti “ un sentito e commosso ringraziamento a nome della grande famiglia del Gruppo Sportivo Porta a Lucca per averci permesso, per ben 50 anni, di essere l’espressione dell’identità territoriale dei quartieri I Passi e Porta a Lucca ponendo il calcio al centro del progetto socio-educativo basto su valori e principi condivisi volti a promuovere, sviluppare e sostenere lo sport all’aperto come luogo di aggregazione di incontro ” ed una all’Assessore alle Infrastrutture Sportive Raffaele Latrofa “ in segno di gratitudine e riconoscenza per la disponibilità, il sostegno e la collaborazione che l’Amministrazione Comunale non ci ha fatto mai mancare nei 50 anni di attività del nostro Gruppo Sportivo Porta a Lucca”.

Clicca qui sotto sul link per vedere il Focus su Youtube

Link correlati
   
stampa