CORPO GUARDIE DI CITTA'
AZIENDA CERTIFICATA
DAL 2012
ISTITUTO DI VIGILANZA
CON N 2 SECURITY MANAGER
CERTIFICATI UNI 10459:2015
Meteo Toscana
METEO TOSCANA
Guarda le previsioni meteo per la tua provincia:

Press area e News

condividi su :



NEWS
07/07/2019 - 07/07/2019
Forte dei Marmi: Hotel vicino ai locali della movida affidano la vigilanza al Corpo Guardie di Città
Il servizio delle Guardie di Città garantisce un valido sostegno all’operato delle Forze dell’Ordine dando una percezione della sicurezza nella zona della movida di Forte dei Marmi .

Il servizio svolto dal personale del Corpo Guardie di Città prevede un'opera preventiva di sensibilizzazione dei fruitori dei locali notturni invitandoli al rispetto del riposo delle persone per evitare le lamentele dei turisti ospiti degli Hotel.

Come da disposizioni del Prefetto di Lucca, inserite nel protocollo d’intesa del Ministero dell’Interno “ Mille Occhi sulla Città ” a cui si attiene anche il servizio di vigilanza per gli hotel, le Guardie di Città in servizio hanno anche compiti di osservazione utili alle Forze di Polizia per la prevenzione e la repressione dei reati, sviluppando così un sistema di sicurezza volto ad integrare le iniziative pubbliche e private in un contesto di "sussidiarietà" e "complementarietà.

“ Mille Occhi su Forte dei Marmi ” è stato un “ progetto pilota nell’estate 2016 ” , in quell’anno fu il primo ed unico in Italia nel suo genere e fu reso possibile grazie alla sinergia tra Comune di Forte dei Marmi, Istituto di Vigilanza Privata Corpo Guardie di Città, Forze di polizia e Federalberghi che aderirono a questo percorso di aumento della percezione di sicurezza e legalità, ed è stato successivamente replicato nelle estati 2017 e 2018.

“ Mille Occhi su Forte dei Marmi ” , in linea appunto con il protocollo “ Mille Occhi sulla Città ” , permetterà al Corpo Guardie di Città , anche in questa estate 2019 ed anche al di fuori dei propri abbonati ( in questo caso gli Hotel ) ma nell'ottica della sicurezza complementare , di collaborare con le Forze dell'Ordine, per segnalare ogni anomalia rilevata che potrà interessare l'ordine pubblico, non solo i reati, ma anche fatti che possono pregiudicare la sicurezza urbana, stradale o i servizi pubblici essenziali, grazie alla fattiva cooperazione tra la propria centrale operativa e le centrali operative delle Forze di Polizia, che garantiranno la trasmissione di dati e informazioni utili in tempo reale.

Link correlati
   
stampa