Meteo Toscana
METEO TOSCANA
Guarda le previsioni meteo per la tua provincia:

Press area e News

condividi su :



EVENTI
14/11/2018 - 14/11/2018
Mariano Bizzarri Ollandini partecipa a Giunta Nazionale Assicurezza e riunione Ministero dell'Intern
MERCOLEDI’ 14 NOVEMBRE 2018
Mariano Bizzarri Ollandini, Amministratore Unico dell’ Istituto di Vigilanza Privata Corpo Guardie di Città, in qualità di membro della Giunta Nazionale di Assicurezza partecipa a Roma, presso la sala Esposizioni della sede della Confesercenti Nazionale, situata in Via Nazionale 60, alla riunione della Giunta Nazionale che subirà un’interruzione di circa un’ora per la partecipazione ad un incontro presso il Palazzo del Viminale, sede dal 1925 della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero dell'Interno, con i dirigenti dell’Ufficio del Dipartimento della Pubblica Sicurezza (Polizia Amministrativa e Sociale) che svolgeranno una sessione illustrativa, dedicata alle associazioni rappresentative degli operatori economici del settore della vigilanza privata, sul nuovo database nazionale delle guardie giurate che, garantendo il collegamento con i registri prefettizi, permetterà di rinnovare con modalità semplificate i titoli di polizia , anche nelle ipotesi di cambio del datore di lavoro in province diverse.
Il database entrerà in funzione a decorrere dal 1° febbraio 2019 secondo il piano d’azione tracciato nell’atto di indirizzo adottato il 9 ottobre scorso dal Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza – che stabilisce anche le modalità semplificate per i rinnovi dei titoli di polizia delle guardie giurate nelle particolari ipotesi contemplate dall’art. 252 – Bis / Regio Decreto n.635/1940 :

1. Le guardie particolari sono iscritte in un apposito registro della prefettura, nel quale sono annotati gli istituti e gli altri soggetti presso cui prestano o hanno prestato servizio e tutte le variazioni relative al rapporto di servizio, la formazione acquisita, l'impiego prevalente nell'anno, nonché, succintamente, i motivi di cessazione dal servizio.

2. Nel caso di variazione del datore di lavoro, l'iscrizione nel registro di cui al comma 1 consente l'approvazione del decreto di nomina, anche in altre province, con le procedure semplificate definite dal Ministero dell'interno.

3. Il Ministero dell'interno assicura il collegamento informatico dei registri delle prefetture, al fine di realizzare un'unica banca dei dati nazionale degli operatori di sicurezza privata, alla quale possono accedere gli uffici preposti alle attività di controllo e, per i rispettivi compiti istituzionali, gli ufficiali e agenti di pubblica sicurezza e di polizia giudiziaria.
(Articolo introdotto dalla lett. e) dell'art. 1 del D.P.R. 04 Agosto 2008, n. 153 pubblicato sulla G.U. n. 234 del 06 Ottobre 2008, S.O.)

Link correlati
     
stampa